top of page

Caminito del Rey (Spagna)

Il Caminito del Rey è un percorso di trekking estremo, situato nella Comunità autonoma Andalusia della Provincia Malaga. Nasce come percorso per consentire gli operai della Sociedad Hidroeléctrica del Chorro che necessitava l'accesso alle due cascate per facilitare la manutenzione, i lavori di costruzione iniziarono 1901 e furono terminati nel 1905.

Nel 1921, il re Alfonso XIII partecipò all'inaugurazione della diga del Conde del Guadalhorce e attraversò il percorso appena costruito, da qual giorno in poi incominciarono a chiamarlo il Caminito del Rey, nome che resta ancora oggi.


Il Caminito del Rey è un percorso costruito lungo le pareti del Desfiladero de los Gaitanes.

Trattasi di un passaggio pedonale di 3 km con lunghe rampe larghe appena 1 m sospese su pareti verticali fino a 100 m di altezza sul fiume.

La sua fama nasce quando con il trascorrere del tempo, negli anni novanta il percorso si trovava in uno stato di totale abbandono, in assenza della manutenzione gran parte del percorso incominciava a cedere alle intemperie, arrivando al punto di ritrovarsi privo di balaustre e di tratti crollati dove restava solo la trave di supporto. Questi fattori hanno contribuito alla nascita di una leggenda nera in seguito alla morte di alcuni escursionisti, che sfidando la sorte avevano cercato di percorrerlo fra il 1999 e il 2000. Malgrado le autorità dell'Andalusia abbiano chiuso l'accesso al percorso demolendo anche il tratto iniziale come deterrente, non è riuscita a contenere la voglia degli escursionisti nel volersi cimentare a tutti i costi col sentiero, continuando a trovare il modo per accedervi arrivando al punto di scalare la parete o attraversare la galleria ferroviaria pur sapendo di rischiare una multa che andava dai 6.000 € ai 30.000 € .


Il sentiero è rimasto chiuso dal 2001 al 2015 a causa del suo stato pericolante, Nel marzo 2014 sono iniziati i lavori per mettere il sentiero completamente in sicurezza, dopo l'accurato restauro durato un anno è stato riaperto al pubblico nel marzo 2015. Ora è possibile effettuare il percorso in totale sicurezza, con il solo obbligo dell'utilizzo del casco protettivo.

Il Caminito del Rey è un percorso lineare, non circolare, quindi devi organizzarti per tornare al punto di partenza, in alternativa esiste un servizio di bus navetta tra l'accesso nord Ardales e il sud El Chorro, Álora e viceversa.


Passaggi mozzafiato per gli amanti dell'avventura in cerca di posti particolari in grado di offrire scosse di adrenalina pura. Per chi soffre di vertigini questo non è il posto più adatto per fare una passeggiata, di sicuro però è il posto per testare fino a dove si spinge la vostra voglia di avventura.


Come arrivarci: Gps map

Sito internert: www.caminitodelrey

Campeggio: www.parqueardales.com/

Parking El Caminito: Gps map

Lungo la strada sono presenti rientranze che consentono il parcheggio anche di camper.



Ultimi post

Iscriviti alla newsletter

Il tuo modulo è stato inviato!

bottom of page