top of page

Étretat

Étretat è un comune francese affacciato sul Canale della Manica nel dipartimento della Senna Marittima nella regione della Normandia, Francia.


Nato come un piccolo villaggio di pescatori, oggi Étretat è una delle stazioni balneari più gettonate, incastonato fra le due scogliere della costa, la Falaise d’Aval e la Falaise d’Amont. Le due falesie di calcare a picco sul mare avvolgo il piccolo villaggio, creando un atmosfera particolare, non a caso ha ispirato molteplici artisti, da pittori del calibro di: Gustave Courbet, Claude Monet e scrittori tra cui uno in particolare, Maurice Leblanc, che ha ambientato un racconto del suo personaggio più famoso e personalmente a me più caro legato alla mia infanzia, il mitico Arsenio Lupin. Sulla Falaise d’Aval si possono ammirare il famoso arco naturale e

Le trou à l’homme, la legenda racconta che nel 1792 una nave svedese in preda alla furia del vento e al mare impetuoso si schianto sotto gli occhi della popolazione impossibilitata a prestar soccorso. Il giorno successivo quando la tempesta si calmò e le onde si ritirarono poterono constatare il "trou" tradotto il buco lasciato dallo scavo della nave durante il naufragio.

Nel 1922 venne praticato uno scavo al suo interno che attraversa il massiccio roccioso conducendo alla spiaggia Valleuse de Jambourg come unico accesso e solo durante bassa marea, mentre sulla Falaise d’Amont sono ancora presenti insediamenti militari risalenti alla seconda guerra mondiale, attualmente inermi mostrano ancora la forza di un tempo, poco dietro le strutture militari c'è una piccola ma graziosa chiesetta, la Chapelle Notre-Dame-de-la-Garde,



Chapelle Notre Dame de la Garde, o cappella dei marinai in stile neogotico e la sua navata a scafo rimanda alla vocazione di un luogo di culto per i marinai del luogo.

Fu costruito a seguito di una missione predicata dal Reverendo Padre Michel nel 1854, gli abitanti decisero di costruire una cappella dedicata alla Beata Vergine.

I marinai trasportavano i materiali destinati alla costruzione sulle spalle e sulle braccia. Il 6 agosto 1856 fu benedetta come cappella per pescatori e marinai.

Durante la seconda guerra mondiale venne distrutta nel 1942, solo dopo la sua ricostruzione avvenuta nel 1950 venne ribattezzata con l'attuale nome di Notre Dame de la Garde.




Adiacente la chiesetta si possono visitare i giardini di Étretat a pagamento e il monumento Nungesser e Colis dedicato ai due aviatori che morirono a bordo del velivolo Oiseau Blanc, tentando la prima trasvolata atlantica da Parigi a New York, questo è stato l'ultimo posto dove è stato avvistato.

Sul versante opposto appena a ridosso della Falaise d’Aval c'è un campo da golf.

Nella parte centrale nelle retrovie della cittadina si può visitare a pagamento il covo di Arsenio Lupin ovvero la dimora del suo creatore Maurice Leblanc.


Info Étretat: Étretat

Camping municipale: www.campeggio municipale come arrivarci: Gps map

Parcheggio camper: Gps map

Covo di Lupin Gps map




Comments


Ultimi post

Iscriviti alla newsletter

Il tuo modulo è stato inviato!

bottom of page