top of page

Monteriggioni (SI)

Monteriggioni: un gioiello medievale nel cuore della Toscana

Oggi vi portiamo a visitare Monteriggioni, un affascinante borgo medievale situato in Toscana, a circa 50 chilometri a sud di Siena. Arroccato su una collina e circondato da una corona di quattordici torri merlate, Monteriggioni è un vero e proprio tuffo nel passato, un luogo che evoca atmosfere cavalleresche e storie di battaglie epiche.

Monteriggioni
 

Brevi accenni di storia


Un borgo nato per difendere

La storia di Monteriggioni è strettamente legata alla sua vocazione difensiva. Fondato nel 1213 dalla Repubblica di Siena per contrastare l'espansionismo di Firenze, il borgo divenne rapidamente una roccaforte inespugnabile, grazie alla sua poderosa cinta muraria e alle sue torri di guardia.

Le poderosa cinta muraria che difendevano Monteriggioni

Un assedio leggendario

Nel 1260, durante la Seconda Guerra Guelfa, Monteriggioni resistette eroicamente per ben 42 giorni all'assedio dell'esercito fiorentino, guidato dal condottiero Guglielmo Aldobrandeschi. La resa finale, avvenuta per sfinimento delle scorte alimentari, segnò un momento cruciale nella storia del borgo, ma ne consolidò anche la fama di fortezza inespugnabile.

Menzione nella Divina Commedia

Monteriggioni è immortalata nelle parole di Dante Alighieri nella Divina Commedia. Nel XXXI canto dell'Inferno, Dante descrive le torri della città come una corona di torce infuocate, conferendo a Monteriggioni un posto nell'immaginario letterario.


Rinascimento e Declino

Dopo il Rinascimento, Monteriggioni perse la sua importanza strategica e iniziò un lento declino. Le sue mura, però, rimasero intatte, preservando il suo carattere medievale.


Turismo e Valorizzazione Storica

Oggi, Monteriggioni attira visitatori da tutto il mondo con le sue mura perfettamente conservate, le sue strette strade lastricate e le sue torri medievali. Il turismo è diventato una fonte importante di sostentamento per la città, che si impegna a preservare il suo patrimonio storico e culturale.

 

Un borgo da scoprire

Oggi Monteriggioni è una rinomata meta turistica che permette di immergersi in un'atmosfera autenticamente medievale. Passeggiando lungo le sue suggestive vie acciottolate, si possono ammirare:


Un panorama mozzafiato:

Le mura di cinta, lunghe circa 570 metri sono un vero e proprio capolavoro di architettura militare medievale, percorrere il camminamento di ronda è un'esperienza imperdibile. Puoi fare una passeggiata lungo le mura e goderti panorami mozzafiato sulla campagna toscana circostante regalando emozioni uniche. Ogni torre ha un nome e una storia da raccontare, come la Torre del Mangia, la più alta, che un tempo ospitava la campana che dava il segnale dell'ora.

Mura di cinta Monteriggioni
 

Il cuore pulsante del borgo

Il centro storico di Monteriggioni pulsa di vita in Piazza Maggiore, dove si affacciano la Collegiata di Santa Maria Assunta, con il suo prezioso affresco della Madonna con Bambino, e il Palazzo del Podestà, che ospita il Museo Civico e Archeologico. All'interno del museo, reperti archeologici e opere d'arte raccontano la storia del borgo e del territorio, trasportando il visitatore in un'epoca lontana.

Il centro storico di Monteriggioni
 

Chiese e architetture affascinanti:

Oltre alla Collegiata di Santa Maria Assunta, il borgo ospita altre chiese interessanti, come la Chiesa di San Francesco, con il suo affresco raffigurante la Crocifissione, e l'Ospedale di San Giovanni, un antico ospedale medievale oggi adibito a museo. Ogni edificio racconta una storia, ogni angolo evoca un'atmosfera magica.

 

Curiosità e segreti da scoprire

Monteriggioni è un luogo ricco di curiosità e segreti. Si dice che Dante Alighieri si sia ispirato al borgo per la descrizione della città di Dis nella Divina Commedia. Ogni anno, durante l'estate, si tiene il Palio di Monteriggioni, una rievocazione storica con tornei di balestra, sbandieratori e costumi d'epoca. Un'occasione unica per immergersi completamente nella storia e nelle tradizioni del borgo.



 

Oltre al borgo medievale, Monteriggioni offre anche

Numerose botteghe artigiane: dove è possibile acquistare prodotti tipici locali, come ceramiche, oggetti in legno e cuoio.

Ristoranti e trattorie: dove si possono gustare i piatti tipici della cucina toscana.

I dintorni: il borgo è situato in una zona ricca di bellezze naturali e paesaggi suggestivi. Si possono fare trekking, escursioni in bicicletta e visite alle cantine e ai frantoi della zona.

 

Eventi da non perdere

Palio di Monteriggioni: una rievocazione storica con tornei di balestra e sfilate in costume che si tiene ogni anno durante l'estate.

Monteriggioni in Love: un evento dedicato all'amore che si svolge ogni anno a febbraio con proposte romantiche e suggestive.

Monteriggioni by Night: un'occasione per visitare il borgo sotto un'altra luce, con suggestive illuminazioni e animazioni di strada.


 

Nei dintorni di Monteriggioni

Abbazia di San Galgano: Quest'affascinante abbazia cistercense anche se in rovina è famosa per la sua imponente architettura gotica senza tetto. Vicino all'abbazia si trova la Cappella di Montesiepi, che custodisce la leggendaria "spada nella roccia" attribuita a San Galgano. Questo sito storico attira visitatori per la sua atmosfera suggestiva e il suo significato leggendario.

Abbazia di San Galgano
 

Riserva Naturale del Tartufo di San Miniato: Celebre per i suoi pregiati tartufi bianchi. Questo territorio offre percorsi immersi nella natura, dove è possibile partecipare a escursioni guidate per la ricerca dei tartufi, scoprendo al contempo la bellezza paesaggistica della zona e la sua tradizione culinaria.


 

San Gimignano: Una piccola città collinare famosa per le sue torri medievali. Spesso chiamata la "Manhattan del Medioevo" per il suo skyline unico, San Gimignano offre un'affascinante vista di 14 torri che dominano il paesaggio. Originariamente erano 72, costruite tra il 12° e il 14° secolo dalle ricche famiglie della città come simbolo di potere e ricchezza.

San Gimignano
 

Archeodromo a Poggibonsi: A soli 20 km potrai visitare il parco archeologico che ricostruisce un villaggio medievale del IX-X secolo. Offre un'esperienza immersiva nella vita quotidiana dell'epoca, con edifici, strumenti e abiti ricreati fedelmente. I visitatori possono esplorare capanne, officine artigianali e una chiesa, partecipando anche a eventi, laboratori didattici e rievocazioni storiche.


 

Perché visitare Monteriggioni

Monteriggioni conquista il cuore dei visitatori con la sua bellezza senza tempo e la sua atmosfera magica. Un vero e proprio gioiello da scoprire nel cuore della Toscana, che offre un viaggio nel tempo tra torri, segreti e leggende. Un'esperienza unica e indimenticabile per chi è alla ricerca di qualcosa di speciale che offre:

Un viaggio nel tempo: Passeggiare tra le sue mura e torri medievali è come fare un salto indietro nel passato, rivivendo le atmosfere cavalleresche e le storie di un'epoca ricca di fascino.

Un'esperienza autentica: Immergersi nella vita di un borgo medievale perfettamente conservato, dove si respira un'aria di tradizione e autenticità.

Un panorama mozzafiato: Godere di una vista spettacolare sulla campagna toscana, un paesaggio incontaminato che regala emozioni uniche.

Un tuffo nella cultura: Scoprire la storia e le tradizioni di Monteriggioni attraverso i suoi musei, le sue botteghe artigiane e i suoi eventi


 

 





Comments


Ultimi post

Iscriviti alla newsletter

Il tuo modulo è stato inviato!

bottom of page