top of page

Terme del Bullicame (VT)

Oggi vi portiamo a visitare le Terme del Bullicame. Benvenuti nel magico mondo delle Terme di Bullicame, un gioiello termale immerso nella splendida cornice della campagna viterbese, a pochi chilometri dalla città di Viterbo nella regione Lazio. Le Terme di Bullicame sono celebri per le loro acque sulfuree, un vero toccasana per il relax e il benessere. Il nome stesso, derivato dal latino "bullire," evoca l'immagine di acque frizzanti e roventi che emergono da sorgenti naturali a una temperatura di circa 58 gradi Celsius.

 

L'area termale offre diverse piscine termali all'aperto, dove potete immergervi nelle acque calde e rigeneranti circondati dal verde lussureggiante della natura circostante. L'alta concentrazione di minerali presenti nelle acque sulfuree è nota per le sue presunte proprietà terapeutiche, favorendo la circolazione sanguigna e alleviando lo stress e le tensioni muscolari. Il paesaggio intorno alle Terme di Bullicame è un altro motivo di attrazione. Potrete passeggiare tra sentieri panoramici, godendo della tranquillità della campagna viterbese. Durante la vostra visita, non dimenticate di esplorare i giardini circostanti e di respirare l'aria fresca arricchita dai vapori termali.

 

Nel percorso frigidarium-calidarium del Bullicame, troverai due piscine, una rotonda alimentata dall'acqua bollente del cratere termale e l'altra rettangolare con acqua a temperatura più bassa. Il passaggio tra queste vasche offre un notevole effetto di riattivazione della circolazione sanguigna, rendendo l'esperienza termale non solo rilassante ma anche benefica per il corpo. Un modo davvero interessante per godere appieno dei benefici termali del Bullicame!

 

Proprietà terapeutiche

Le Terme del Bullicame offrono una vasta gamma di proprietà curative. Le acque termali sono consigliate per la cura di patologie dell'apparato respiratorio, motorio e ginecologico femminile. Inoltre, sono utili per riattivare la circolazione linfatica e venosa, e possono essere impiegate nel trattamento di patologie croniche epiteliali.

Oltre a ciò, le proprietà curative delle Terme del Bullicame si estendono anche alla pelle. L'acqua "Bullicame" mostra attività antiflogistica, immunomodulante, antisettica, cicatrizzante, cheratolitica, cheratoplastica e agisce come tampone sul pH cutaneo. Inoltre, fornisce protezione contro i danni causati dai radicali liberi. Il calore del bagno termale contribuisce anche a effetti antalgici, alleviando il dolore, e crea una piacevole sensazione di benessere.

 

Citazione nella Divina Commedia

Questo luogo unico è avvolto da una mistica atmosfera, amplificata dalla storia e dalla letteratura che lo circonda. Nel Canto XIV dell'Inferno, Dante Alighieri, il celebre poeta italiano associa la sorgente termale del Bullicame alle atmosfere oscure degli inferi, descrivendo i vapori sulfurei che emergono dalle sue acque. Il nome stesso, Bullicame, sembra derivare dalla caratteristica unica di queste acque, che, alla sorgente, sono così calde da "sobbollire" o "bullicare". Questo effetto potrebbe essere attribuito alla loro elevata temperatura e alla presenza di una considerevole quantità di gas disciolto, che si manifesta sotto forma di bolle superficiali. Ma non lasciatevi ingannare da queste antiche rappresentazioni, perché oggi le Terme di Bullicame sono un'oasi di tranquillità e benessere.

 

Nei dintorni


Orto Botanico "Angelo Rambelli"

L'Orto Botanico 'Angelo Rambelli', parte dell'Università degli Studi della Tuscia, ha un ruolo cruciale nella didattica, ricerca e conservazione delle piante. Situato vicino alla storica sorgente termale del Bulicame, citata da Dante, si estende su circa 6 ha a ovest di Viterbo. La struttura promuove corsi, manifestazioni e mostre per diffondere la conoscenza delle piante, contribuendo alla formazione di una "coscienza" naturalistica. Le piante sono disposte in parcelle secondo criteri tassonomici e ambientali, offrendo un ambiente educativo e suggestivo.

 


Sorgente termale delle Piscine Carletti

La Sorgente termale delle Piscine Carletti dista 1 km dalle terme di Bullicame. Anch'essa emana acqua termale a una temperatura di circa 58°C alimentando diverse vasche e la qualità delle acque sono tra le migliori in Italia. La zona dispone di un ampio parcheggio gratuito nelle vicinanze, ma non offre altri servizi. Attorno alle piscine, ci sono aree erbose dove è possibile rilassarsi o prendere il sole. La temperatura elevata dell'acqua rende piacevole il bagno anche in inverno, poiché rimane calda nelle pozze. Un luogo ideale per godersi le proprietà benefiche delle acque termali in un'atmosfera rilassante e totalmente gratuita.

 

In sintesi

Le Terme di Bullicame sembrano proprio il luogo perfetto per una pausa rilassante! C'è qualcosa di magico nel poter immergersi in acque termali ricordate addirittura da Dante Alighieri. Sebbene l'ingresso sia gratuito, i bagni del Bullicame sono situati all’interno di una zona recintata a protezione dello storico cratere termale menzionato da Dante Alighieri. L'area è custodita da volontari, l'orario di chiusura nel periodo invernale è alle 17, mentre nel periodo estivo chiude alle 18. Mezz'ora prima della chiusura i volontari passeranno ad avvisare.

 


 




P.S. Nel corso degli anni, alcuni comuni potrebbero limitare e o negare la sosta ai camper, alcuni parcheggi potrebbero essere stati dirottati verso nuove aree sosta, oppure parcheggi gratuiti al momento della nostra visita, potrebbero richiedere il pagamento a ore o a giornata.





Commentaires


Ultimi post

Iscriviti alla newsletter

Il tuo modulo è stato inviato!

bottom of page